Algoritmi, Big Data e Data Science

L’algoritmo di Instagram spinge le foto di nudi

0

Un’indagine di AlgorithmWatch e dello European Data Journalism Network ha rivelato che Instagram dà la priorità alle foto di uomini e donne scarsamente vestiti. In questo modo l’algoritmo di Instagram manipola il comportamento degli utenti e in qualche modo riesce ad alterare anche la stessa visione del mondo da parte degli utenti del social network.

Sono oltre 140 milioni gli utenti europei di Instagram e, tuttavia, le piattaforme social sempre più rappresentano un punto cieco delle normative UE.

Utenti instagram in UE

I ricercatori di AlgorithmWatch e dello European Data Journalism Network hanno fatto la scoperta analizzando i feed di notizie di Instagram, parlando con i creatori di contenuti e esaminado brevetti.

Il team ha chiesto a 26 volontari di installare un componente aggiuntivo del browser che aprisse automaticamente la loro home page di Instagram a intervalli regolari per raccogliere dati sui post che apparivano in cima ai loro feed di notizie. I volontari hanno quindi pubblicato una selezione di contenuti creati per loro.

Delle 2.400 foto pubblicate dai creatori di contenuti, 362 (21%) hanno mostrato uomini a torso nudo o donne in bikini o biancheria intima.

Instagram e foto in costume

L’algoritmo di Instagram e le foto in costume

Questo bias dell’algoritmico di Instagram potrebbe spingere i creatori di contenuti a pubblicare foto “rivelatrici” in modo da attirare un maggior numeri di spettatori.

I ricercatori hanno dichiarato che la maggiore visibilità di post con nudità non si è riscontrato su tutti i volontari a causa dei settaggi personalizzati degli utenti.

Facebook, proprietaria di Instagram, ha duramente contestato le conclusioni della ricerca dicendo: “Questa ricerca mostra un fraintendimento di come funziona Instagram in quanto Instagram classifica i post nel feed in base ai contenuti e agli account per i quali l’utente ha mostrato interesse, non a fattori arbitrari come la presenza di costumi da bagno.”


Leggi altri articoli nella sezione Algoritmi, Big Data e Data Science

affaripolitici
"Quando un solo cane si mette ad abbaiare a un’ombra, diecimila cani ne fanno una realtà".

    Guerre di dati e Big data

    Articolo precedente

    Il problematico monopolio di Whatsapp in Brasile

    Prossimo articolo

    Articoli che possono interessarti

    Commenti

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *