UsaAlgoritmi, Big Data e Data ScienceUnione Europea

Il problema dei dati nel rapporto USA-UE

0
dati us-eu quadro normativo

Il problema dei dati nel rapporto USA-UE e il quadro giuridico per i trasferimenti dei dati delle Big Tech

Alcuni dei problemi aperti tra USA e UE riguardano la tecnologia e, in particolare, le reti 5G, la tassazione digitale, le norme sulla privacy, i flussi di dati tra USA e Unione Europea.
La lotta degli Stati Uniti per persuadere i governi europei a seguire il suo esempio con divieti generalizzati nei confronti di Huawei e della sua tecnologia 5G è quella che ha attirato maggiormente l’attenzione dei media, ma non è la sola. Basti pensare ad altre controversie tecnologiche come quella dei regolamenti dei trasferimenti dei dati tra i due continenti o su a chi spetti tassare i profitti esteri degli Stati Uniti

Se si considera la distribuzione degli utenti delle aziende tecnologiche americane che sono la fonte dei flussi di big data, solo 235 milioni sono gli utenti statunitensi attivi mensili di Facebook (circa il 10% dei 2,74 miliardi di utenti attivi globali), il che rende i mercati internazionali essenziali per la gestione del pool di dati dell’azienda. Per fare un confronto, oltre il 90% dei circa 1,2 miliardi di utenti di WeChat, il principale social network cinese, vive in Cina.

Per questo concordare un nuovo quadro giuridico per i trasferimenti transatlantici di dati è considerato una misura urgente da ambo le parti. Soprattutto dal momento che la Corte di giustizia europea a luglio ha annullato lo US-EU Privacy Shield del 2015 per i trasferimenti di dati, in un caso che riguardava la protezione dei diritti alla privacy degli utenti europei di Facebook che aveva spostato i loro dati sui server negli Stati Uniti, dove le protezioni sono più deboli che nella UE.


Leggi altre notizie su Algoritmi e Big Data su Affari Politici

Elezioni e guerra alla disinformazione

Articolo precedente

Previsioni elettorali, analisi Big Data e microtargeting

Prossimo articolo

Articoli che possono interessarti

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli in Usa